Progetto REBUS

TITOLO PROGETTO: REBUS 

STATO: in corso di svolgimento

ABSTRACT/OBIETTIVI: Il progetto REBUS mira attraverso l’utilizzo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) a favorire l’apprendimento reciproco delle politiche pubbliche fra gli attori europei competenti, allo scopo di migliorare le perfomance globali delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale a livello europeo.
Il Programma INTERREG EUROPE consente alle autorità locali e regionali e agli altri attori strategici di scambiare idee ed esperienze sul funzionamento delle politiche pubbliche, così da trovare nuove soluzioni e migliorare le proprie strategie per il benessere dei cittadini.
REBUS ricade nella Priorità 3 del Programma: economia a basse emissioni. Le politiche regionali sono incoraggiate a supportare azioni e investimenti per aumentare i livelli di efficienza energetica, sia negli edifici pubblici che nel settore residenziale.

BANDO EUROPEO: Energy Intelligent Europe

PAESI COINVOLTI: Italia, Svezia, Ungheria, Germania, Polonia, Romania, Regno Unito, Creta

DURATA: 2017 - 2020

AGENZIA COINVOLTA: Agenzia Regionale Recupero Risorse Spa (leader del progetto)

SITO INTERNET: https://www.interregeurope.eu/rebus/

10 GIUGNO MEETING ON LINE DEL PROGETTO REBUS
Si è svolto il 10 Giugno il meeting online fra i partner del progetto Rebus. 
I lavori si sono aperti con una sessione informativa  relativa alla rendicontazione visto l’avanzamento del progetto nella Fase 2. 
I partner coinvolti hanno illustrato i progressi nell’attuazione e nel monitoraggio dei loro piani d’azione: un momento di confronto sui piani di intervento e sulle future azioni che si intraprenderanno prima della fine del progetto. 
In particolare è stato approfondito il lavoro svolto in Toscana, ovvero il ciclo di incontri “Salviamo l’Energia” (organizzato tra Ottobre e Dicembre 2019) che ha visto coinvolti dirigenti e tecnici delle Pubbliche Amministrazioni che hanno ricevuto finanziamenti dal bando regionale per l’efficienza degli edifici pubblici;  obbiettivo del corso, basato sull’esperienza della contea inglese di Durham, era fornire strumenti e informazioni per la gestione quotidiana degli edifici da parte di amministratori e utenti, per massimizzare il risparmio energetico ottenuto con i lavori finanziati dalla Regione Toscana.
L’esperienza europea del progetto ha infatti provato che i comportamenti virtuosi quotidiani sono imprescindibili per ottenere concreti risultati e che senza un uso consapevole da parte degli utenti anche le migliorie tecnologiche rischiano di non produrre il massimo degli effetti, rischiando quindi di non sfruttare appieno i lavori di miglioramento. 
Alla fine del ciclo di incontri, organizzati in 10 sessioni cui hanno partecipato 23 tra tecnici e amministratori, il Comune di Greve in Chianti ha mostrato interesse nel mettere in pratica l'apprendimento raggiunto grazie a tale esperienza. 
L'azione pilota è diventata realtà nel corso del mese di marzo 2020, dopo la formazione di un team composto da quattro tecnici del Comune di Greve che hanno coinvolto tutti i 16 impiegati che lavorano all’interno del “Palazzo della Torre”, l’edificio scelto per mettere in pratica i comportamenti virtuosi e consapevoli in tema di energia. 
Nonostante l'epidemia di COVID-19, dato che Greve in Chianti è un Comune locale relativamente piccolo situato nella campagna toscana che è stato risparmiato dalla pandemia, i dipendenti pubblici hanno continuato a lavorare nei loro locali seguendo tutte le misure di distanza sociale necessarie. 
I partecipanti hanno dimostrato un grande interesse e cooperazione e  quando in Aprile l'Energy Team ha raccolto i dati e analizzato il risultati, è emerso che il buon comportamento degli utenti degli edifici ha portato a risparmi pari all'11,55% rispetto al 2019 e al 33,68% rispetto al 2015. Un successo. 
Il meeting si è poi concluso con alcune considerazioni sulla disseminazione della comunicazione e sull’evento finale, con l’auspicio e la speranza di potersi vedere tutti insieme a Firenze.
 
MATERIALE INFORMATIVO Ciclo di Incontri "Salviamo Energia" : qui è disponibile il materiale illustrato durante il ciclo di incontri.
 
Ultimo aggiornamento: 12.06.2020
Condividi