ADAPT

Assistere l’aDAttamento ai cambiamenti climatici dei sistemi urbani dello sPazio Transfrontaliero

Indietro

Partenariati Urbani per l'Adattamento (PUA)

24 luglio 2018

Per garantire la partecipazione dei rappresentanti della società civile al percorso che ha portato alla redazione dei piani locali di adattamento, i partner del progetto ADAPT hanno convocato uno specifico tavolo composto da stakeholder urbani (es. camere di commercio, associazioni, università e centri di ricerca etc...), ovvero il Partenariato Urbano per l'Adattamento (PUA).

Alcuni partner hanno deciso di convocare il proprio PUA all'interno del workshop iniziale, altri invece hanno deciso di organizzare l'incontro del tavolo nell'ambito delle sessioni di empowerment previste dal progetto.

Comune di Livorno - 24/10/17, nell'ambito del workshop locale iniziale
Comune di Rosignano - 07/12/17, nell'ambito della sessione di empowerment
Comune di Rosignano - 11/04/19, nell'ambito dell'evento Il cambiamento climatico e il territorio: verso il nuovo piano strutturale'
'⇒ Comune di Alghero - 28/05/17, solo riunione PUA
Comune di Alghero - 13/11/18, solo riunione PUA
Comune di Alghero - 09/05/19, solo riunione PUA
Comune di Sassari - 14/12/17, nell'ambito della sessione di empowerment
Comune di Sassari - 26/06/18 nell'ambito della sessione di empowerment, 20/09/18 e 04/12/18 solo riunione PUA
Comune di Oristano - 29/06/18, nell'ambito del workshop locale iniziale
Comune di La Spezia - 09/02/18, solo riunione PUA
Comune di Savona - 10/10/17, nell'ambito del workshop locale iniziale
Comune di Vado Ligure - 14/12/17, nell'ambito del workshop locale iniziale
Comunità di Agglomerazione di Bastia - 09-10/04/18, nell'ambito di due workshop sulla SLGRI
Comune di Ajaccio - 20/10/17, nell'ambito del workshop locale iniziale
Dipartimento del Var - 05/07/18, solo incontro PUA

Gli incontri dei PUA hanno permesso di condividere dati aggiornati sulla vulnerabilità locale delle città ADAPT in riferimento ai vari scenari di cambiamento climatico, raccolti grazie al progetto, con 377 portatori di interesse che sono stati invitati ad esprimere pareri e idee sulle azioni prioritarie da includere nei piani locali di adattamento per migliorare la resilienza delle città alle alluvioni da piogge improvvise e intense e hanno in questo modo partecipato alla costruzione dei Piani Locali per l'Adattamento  al cambiamento climatico.